Come prevenire e come curare la sudamina nei bambini

Come prevenire e come curare la sudamina nei bambini

In estate ci godiamo le calde giornate di sole in spiaggia con la tua famiglia. All'improvviso però ci accorgiamo che il bambino ha un'eruzione cutanea rossa e con il passare della tempo sembra stia anche aumentando.

La sudamina può essere piuttosto scomoda per un bambino, ma la buona notizia è che è facile da trattare e di solito non è motivo di preoccupazione.

Ma che cos’è la sudamina?

La sudamina, nota anche come Miliaria, è un'eruzione cutanea che si manifesta con arrossamento della pelle e piccole bolliccine in rilievo. In genere si manifesta in estate, quando il bambino è accaldato e sudato. Si può avere questo problema alla pelle in tutte le età, ma è più comune nei neonati e nei bambini piccoli.

Se un bambino ha un'eruzione cutanea dovuta al caldo, è probabile che questa sia nelle pieghe della pelle e sulle parti del corpo dove i vestiti sono maggiormente a contatto come petto, pancia, collo, inguine e natiche. Se indossa spesso il cappello, l'eruzione può colpire anche il cuoio capelluto o la fronte.

sudamina neonato suggerimenti rimedi e cure

Che cosa causa la sudamina?

La sudamina si sviluppa quando un bambino suda così tanto che i pori della pelle si intasano e il sudore non può più uscire (ghiandole sudoripare bloccate). I bambini e i neonati sono particolarmente inclini a queste forme di eruzioni perché hanno i pori della pelle più piccoli rispetto agli adulti.

I giorni in cui il clima è caldo e umido sono i momenti di maggior rischio, ma la sudamina si potrebbe manifestare anche in inverno, se il bambino indossa troppi indumenti o ha la febbre.

La sudamina nei bambini è una cosa grave?

No, ma è un segnale che il bambino sente troppo caldo e il surriscaldamento può portare a condizioni più gravi come la disidratazione o il colpo di calore. L’eccessivo caldo durante il sonno può anche aumentare il rischio di SIDS del bambino.

La sudamina è dolorosa per il mio bambino?

Solitamente non è dolorosa, ma può causare prurito. Il fastidio avvertito dal bambino è lieve, infatti molte volte non se ne accorgono neppure, fino a che i genitori non la fanno notare.

Come posso prevenire la sudamina nei bambini?

Durante le giornate estive calde e afose è importante tenere i bambini al fresco. Nelle ore più calde è bene stare in casa, utilizzando anche ventilatori o climatizzatori, facendo però attenzione a non sottoporre i piccoli al flusso diretto dell’aria. Se si esce all’aperto, cercare sempre luoghi ombreggiati e ventilati, dove sedersi e giocare. Assicurarsi poi che i bambini siano sempre ben idratati, aumentando i liquidi assunti.

È fondamentale lasciar respirare la pelle del bambino. Più parti del corpo del bambino sono esposte, meglio è! Lascialo pure nudo quando le giornate sono calde e afose, al massimo limitati a fargli indossare uno strato leggero di vestiti morbidi e non attillati. Quindi indumenti ampi e leggeri e tessuti naturali come cotone, che assorbono meglio il sudore.

Prestare attenzione alle aree più soggette a sudorazione, come il collo, l'inguine e le pieghe della pelle. Lavare frequentemente queste aree con acqua fresca e cercare di tenerle il più asciutto possibile.

È inoltre sconsigliato l’uso di polvere assorbente per neonati, in quanto possono bloccare i pori e rendere la pelle più calda. Meglio l’uso di talchi liquidi o gel a base di calendula che non chiudono i pori, ma sfiammano la pelle del bambino delicatamente.

Come trattare la sudamina nei bambini?

Innanzi tutto occorre mettere subito il bambino al riparo da caldo eccessivo. Un bagno rinfrescante, magari con dell’amido, liberarlo dagli indumenti in eccesso sono le prime operazioni da compiere per non aggravare il problema della sudamina nei bambini.

Nelle zone della pelle colpite è possibile eseguire degli impacchi con acqua fredda. Si possono anche utilizzare delle salviette fresche e umide per ridurre la temperatura della pelle interessata. Quindi occorre lasciare asciugare la pelle all'aria, piuttosto che strofinarlo con un asciugamano.

Ecco alcuni prodotti suggeriti dai nostri farmacisti:

Fiocchi di Riso Talco non Talco Emulsione fluida, 120ml

Fiocchi di Riso Talco non Talco Emulsione fluida, 120ml

Emulsione regola odore e sudorazione che "disorienta" gli insetti. Via il sudore e …ciao ciao zanzare. Con olio e amido di riso, calendula e olio di oliva.

Calendula Bio Care, tubo da 50gr

Calendula Bio Care, tubo da 50gr

Crema Lenitiva con calendula tintura madre in concentrazione del 15%.

Calendumed, tubo da 50gr

Calendumed, tubo da 50 gr

Medicinale omeopatico in pomata o gel a a base di calendula

Citroganix baby polvere liquida, Tubo da  125ml

Nuby Citroganix baby polvere liquida - 125ml

Prevenzione e cura della dermatite da pannolino. 0+ mesi. Assorbe l'umidità in eccesso. Efficace al 99,99% contro lieviti e batteri responsabili della dermatite da pannolino.

EuPhidra AmidoMio Amido di riso, barattolo da 200gr - Puro al 100%

Euphidra AmidoMio Amido di riso, barattolo da 200gr

Amido di Riso puro al 100%, bagno rinfrescante, emolliente e lenitivo. Irrinunciabile per il bambino, un vero ristoro per la pelle sensibile e arrossata dei più grandi. Polvere da sciogliere in acqua. Lenisce e protegge la cute sensibile.

SVR Topialyse Baume Lavant detergente lenitivo e anti-prurito 200 ml

SVR Topialyse Baume Lavant detergente lenitivo e anti-prurito 200 ml

Trattamento detergente lenitivo e anti-prurito, pelle molto secca o atopica.

Mustela Amido di Riso 180 gr e Crema Idratante Lenitiva 40 ml

Mustela Amido di Riso 180 gr e Crema Idratante Lenitiva 40 ml

Per prenderti cura della pelle delicata e che si irrita facilmente del tuo bambino. L'amido di riso e la crema idratante lenitiva sono specificamente formulato per la pelle ipersensibile e reattiva fin dalla nascita.

Body JBIMBI Dryarn 0-36 mesi

Body JBIMBI Dryarn 0-36 mesi

Body elasticizzato JBimbi Summer in dryarn, taglia unica da 0 a 36 mesi.

Fibra innovativa, il Dryarn, derivata dallo sport.
Protezione termica (caldo freddo) superiore a cotone.
Colori assortiti.

Devo portare il bambino dal medico per l'eruzione di calore?

È una buona idea controllare con il pediatra o con il proprio farmacista di fiducia la pelle del bambino, prima di procedere con un trattamento o per essere certi che si tratti effettivamente di sudamina e non di un’eruzione cutanea più grave. Se questa si protrae per più di tre o quattro giorni, o se sembra che stia peggiorando, o se al bambino si alza la febbre, occorre rivolgersi subito al proprio medico.